Una notte da leoni: scena amici

Una notte da leoni: quando l’addio al celibato diventa folle

Una notte da leoni: quando l’addio al celibato diventa folle

Una notte da leoni è una commedia americana del 2009, un film che si è rivelato un vero e proprio successo schizzando in poco tempo in cima alle classifiche dei film comici più visti di sempre. The Hangover, questo il titolo originale, racconta le avventure di un gruppo di quattro amici di Los Angeles che si ritrova a Las Vegas per festeggiare l’addio al celibato di uno di loro.

Tutto va per il meglio, insieme trascorrono una serata straordinaria, fin quando, il mattino successivo, il futuro sposo Doug, risulta misteriosamente scomparso. Gli altri tre amici si risvegliano nella stanza d’albergo storditi, scoprendo ben presto la presenza di una tigre in bagno e quella di un neonato in uno stanzino. Cosa ci fanno lì? E soprattutto dov’è finito Doug? Nessuno di loro ricorda nulla della notte precedente.

A partire da questo momento in poi la pellicola diventa un viaggio, il percorso di tre amici sbadati che vanno alla disperata ricerca del loro amico. Ogni scena è pronta a strappare un sorriso allo spettatore che si ritrova coinvolto in una storia avvincente e dove nulla è mai scontato. Persino il finale è davvero sorprendente e porta a riflettere sul fatto che spesso le cose più semplici sono anche le meno evidenti.

Una notte da leoni: il cast

Il film è stato diretto da Tood Philips, già regista di numerosi documentari e del noto Starsky e Hutch (2004). Nel cast figurano:

  • Bradley Cooper nel ruolo di Phil. Bradly proprio grazie a The Hangover ha raggiunto il successo;
  • Ed Helms nel ruolo di Stuart. L’attore era già conosciuto per aver preso parte alle riprese della serie tv The Office;
  • Zach Galifianakis nei panni del simpatico Alan e che, per merito della sua interpretazione nel film, ha vinto anche il premio MTV Movie Awards per la migliore performance comica;
  • Justin Bartha che ha interpretato Doug. L’attore dopo aver lavorato come assistente macchinista ha scelto di studiare recitazione. Viene scelto dal regista per calarsi nei panni del futuro marito che sceglie di passare un week end con i suoi amici all’insegna del divertimento.

La fortunata serie di Una notte da leoni

Nella sale la pellicola è stata tra le più apprezzate del 2009. Solo in Italia, in appena dieci settimane, ha incassato ben 3.780.345 euro. La sua fama non si è arrestata nemmeno con l’uscita in DVD e Blu Ray Disc: si è arrivati a contare oltre 8 milioni di copie tra quelle a noleggio e in vendita. Successo confermato anche dalla vincita di un Golden Globe come migliore film commedia.

Critica e pubblico si sono espressi positivamente, i commenti dei maggiori cinefili e delle principali testate giornalistiche sono stati unanimi. Il film ha raggiunto l’apice della popolarità, tanto è vero che sono stati girati successivamente anche due sequel. Il suo segreto? Forse quello di essere un film divertente, a tratti eccessivamente irrealistico, ma certamente una storia a lieto fine che porta a riscoprire i veri valori dell’amicizia.